Rialzi sedie gonfiabili: migliori prodotti di Maggio 2021, prezzi, recensioni

Approfittate a muovervi finché potete! Poi, quando avrete figli non lo farete più! Quanti di noi si sono sentiti dire queste cose prima di diventare genitori? Beh, in parte è vero. Viaggiare con un bimbo è un problema. Ma dopo i primi tempi, i bambini possono viaggiare. L’importante è organizzarsi con tutto il necessario, in modo completo e semplice allo stesso tempo. Tra le cose che ci possono aiutare, c’è il rialzo sedia. Ci sono tanti modelli per poter trovare quello più adatto a noi. Qui proviamo a conoscerne uno dei più “strani”: il rialzo sedia gonfiabile.

Rialzo sedia gonfiabile: di cosa parliamo

In generale, un rialzo sedia è un accessorio che si posiziona su una normale sedia, per consentire al bambino di sedere al tavolo con gli adulti. Occupa meno spazio del seggiolone, è più leggero e spesso pieghevole. Per questo, è facilissimo da trasportare. Possiamo utilizzarlo senza problemi fuori casa: per una gita, una cena dai nonni o qualche giorno di ferie. Le sedie d utilizzare devono essere stabili, con sedile e schienale larghi e piatti per accogliere bene il rialzo. Tra i vari modelli, il rialzo sedia gonfiabile è un po’ particolare.

Rialzo sedia gonfiabile: due gruppi

Per comodità riuniamo in due gruppi i modelli di rialzi gonfiabili. Nel primo gruppo troviamo i più semplici: i cuscini. Nel secondo gruppo troviamo i modelli un po’ più elaborati e completi. Entrambi i modelli si gonfiano ad aria.

I cuscini

Hanno una funzione simile ai cuscini da cucina, che spesso poniamo sulle sedie perché il bimbo non arriva al tavolo. Presentano però alcuni vantaggi. Sono un po’ più alti, quindi compensano meglio la seduta. Possiamo pulirli facilmente, dato che sono impermeabili ed in PVC. In genere, hanno delle cinghie per fissarli alla sedia in modo tale da offrire più sicurezza. Sono leggerissimi e facilmente trasportabili. Lo svantaggio è che sono privi di schienale, braccioli e sistemi di ritenuta per il bimbo. Perciò, sono utilizzabili esclusivamente con bambini ormai grandi, capaci di stare seduti da soli in assoluta sicurezza.

I modelli completi

In questo gruppo troviamo un rialzo sedia gonfiabile che presenta una struttura semirigida, imbottito e pieghevole. La seduta è costituita da un cuscino gonfiabile, fino a circa otto o dieci centimetri di spessore. Offrono uno schienale, ma le spondine sono basse e morbide. Il contenimento del bimbo è quindi abbastanza relativo. Hanno le cinture di aggancio alla sedia, ed anche quelle di ritenuta per il piccolo, di solito a tre punti. Le cinture sono regolabili per adattarsi alla crescita del bebè, pratiche da utilizzare da parte di un adulto.

Vantaggi e svantaggi

I vantaggi di questi modelli: sono facili da pulire, in quanto formati da tessuto tipo poliestere. Sono leggeri e pieghevoli. Una volta piegati, assomigliano ad una borsa a tracolla. Quest’ultima è spesso inclusa, per facilitarne ulteriormente il trasporto. Inoltre, se sgonfiamo il cuscino diventano ancora più piccoli e leggeri. Possiamo portarli con noi come una normale borsa a tracolla, con il vantaggio di avere le mani libere. Lo svantaggio sta nello scarso contenimento del bambino. In linea di massima, i piccoli iniziano a stare seduti dai sei mesi in poi. Hanno però necessità di un valido supporto esterno per la loro sicurezza. Questo tipo di rialzo pare quindi più indicato per bambini con una maggiore competenza nella posizione seduta.

Rialzo sedia gonfiabile: pro e contro

Al di là delle diverse tipologie, vi sono elementi positivi e negativi comuni ai due gruppi. Gli elementi positivi: rispetto ad altri modelli di rialzo sedia, sono indubbiamente più pratici per il trasporto. Soprattutto se ci muoviamo a piedi per brevi percorsi, sono meno pesanti ed ingombranti anche di una classica borsa della spesa. Sono veloci da utilizzare anche in luoghi che talora vedono con poca simpatia la presenza di bambini piccoli, tipo alcuni ristoranti.

I contro

Gli elementi negativi si riassumono nello scarso contenimento e, soprattutto, nella seduta ad aria. Primo: il cuscino ad aria si può forare, il che rende inutile il nostro rialzo. Soprattutto considerando il fatto che sono specifici per l’uso fuori casa, è un’evenienza possibile. Inoltre, la seduta ad aria crea un effetto amaca che rende il bambino ancora più instabile. Sia che il piccolo provi a mangiare da solo, sia che venga imboccato, è praticamente impossibile tenerlo fermo! Il suo movimento crea ancora maggiore instabilità. Pur in presenza delle cinture di ritenuta, il sistema non è molto affidabile. Inoltre, l’instabilità potrebbe spaventare il piccolo e scoraggiare i suoi tentativi di autonomia.

Il rialzo sedia gonfiabile crea un po’ di effetto amaca. Può essere ottimo come soluzione estemporanea ed occasionale

Conclusioni

Un’idea potrebbe essere quella di utilizzare il rialzo sedia gonfiabile come “emergenza” in caso di problemi con un rialzo di tipo diverso, utilizzato abitualmente. Oppure, se ci rechiamo frequentemente in un determinato posto, ad es casa dei nonni, potremmo lasciarlo lì fisso per averlo sempre a disposizione. Come ogni cosa, è bene conoscerne a fondo le caratteristiche prima di decidere.

Laura Daveggia è nata nel 1962 a Venezia, città in cui vive. Amante di musica classica, lettura e scrittura, ha pubblicato diversi articoli, sia online che cartacei, e due libri. Per breve periodo ha collaborato con Metropolitan Magazine e Fidelity House. Attualmente collabora con il blog “The Web Coffee” e con la rivista “Profilo Salute”.

Back to top
menu
rialzisedie.it